Il convertiplano

Andare in basso

Il convertiplano

Messaggio Da MapercomWeb il Mar Ott 20, 2009 1:23 am

Il convertiplano può impropriamente essere definito come un ibrido tra un elicottero e un aereo .I Italia abbiamo l'Agusta che ha progettato e realizzato il Bell AgustaWestland BA609.Qui possiamo vedere un video,sono elencate anche alcune caratteristiche.




Bell AgustaWestland BA609
Bell-Agusta BA609
Bell-Agusta BA609
Descrizione
Tipo convertiplano medio leggero
Equipaggio 2 piloti
Costruttore Bell, AgustaWestland
Data primo volo 6 marzo 2003
Dimensioni e pesi
Lunghezza 13,3 m
Altezza 4,5 m
Peso a vuoto 4765 kg
Peso max al decollo 7258 kg
Propulsione
Motore 2 x Pratt & Whitney Canada PT6C-67A
Potenza 1940 shp (1447 kW)
Prestazioni
Velocità max 509 km/h
Autonomia 1400 km
Tangenza 8.300 m




Il BA609 è un convertiplano medio-leggero ad uso civile coprodotto dalla AgustaWestland e dalla Bell, che per lo sviluppo e la produzione hanno creato la compagnia Bell/Agusta Aerospace Company.

Caratteristiche

Questo velivolo è basato sulla tecnologia del ben più grande Bell V-22 Osprey e sulle esperienze della Bell con il velivolo sperimentale XV-15. I suoi motori basculanti lo rendono in grado di effettuare collegamenti da piazzole di atterraggio per elicottero o anche parcheggi, con la velocità di trasferimento di un aereo ad elica convenzionale. Il primo prototipo ha volato nel 2003 ed il primo volo è durato 36 minuti. Nel 2010 dovrebbe arrivare la certificazione della Federal Aviation Administration (l'ente federale statunitense per l'aviazione civile) sui 4 prototipi costruiti, e successivamente iniziare la produzione di serie. Tra le aziende interessate alla produzione vi è anche la giapponese Fuji Heavy Industries, che costruirà tutte le fusoliere. Il velivolo ha già totalizzato 83 ordini da parte di 44 clienti in 23 paesi differenti e verrà assemblato ad Amarillo, Texas, per la Bell, ed in Italia per l'Agusta, in linee di produzione identiche.
avatar
MapercomWeb
Admin
Admin

Messaggi : 416
Punteggio : 36854
Data d'iscrizione : 05.10.09
Età : 47
Località : Caserta
Compleanno : 08.05.71
Lavoro : Elettronica,Webmaster

Visualizza il profilo http://www.videogamescreed.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Il convertiplano

Messaggio Da Ospite il Mer Ott 21, 2009 2:17 am

Pensierino: la Ducati era partita come industria avionica e radioelettrica ed è giunta a produrre motocicli. L'Agusta è partita coi motocicli.. e giungerà a produrre velivoli?
(a meno che non sia la stessa Agusta - MV Agusta...)

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Il convertiplano

Messaggio Da MapercomWeb il Mer Ott 21, 2009 2:45 am

MOS6581 ha scritto:Pensierino: la Ducati era partita come industria avionica e radioelettrica ed è giunta a produrre motocicli. L'Agusta è partita coi motocicli.. e giungerà a produrre velivoli?
(a meno che non sia la stessa Agusta - MV Agusta...)

Beh,bisogna adeguarsi ai tempi e alle richieste del mercato Smile
avatar
MapercomWeb
Admin
Admin

Messaggi : 416
Punteggio : 36854
Data d'iscrizione : 05.10.09
Età : 47
Località : Caserta
Compleanno : 08.05.71
Lavoro : Elettronica,Webmaster

Visualizza il profilo http://www.videogamescreed.com/

Torna in alto Andare in basso

Re: Il convertiplano

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum